SIRMIONE «Guarda in su, guarda in giù, dai un bacio a chi vuoi tu» è lo slogan di una delle iniziative natalizie sul Garda. E poiché di baci e amore si tratta la proposta non poteva che arrivare dalla penisola cara a Catullo. E proprio al poeta veronese ed all’annuale concorso di fotografia che si svolge nel periodo estivo si è ispirato il Comune per lanciare questa nuova proposta. È rivolta non solo ai giovani innamorati, ma a quanti scelgono Sirmione per una soggiorno nei mesi invernali. Non solo per trascorrervi capodanno, come ha suggerito TripAdvisor, famosissimo motore di ricerca turistica. Bastano una gita domenicale, una passeggiata fra le viuzze del centro storico, una sosta al bar portando l’apparecchio fotografico o uno smartphone. La richiesta del concorso dell’anno è semplice: datevi un bacio a Sirmione e immortalatelo in una foto. La scelta del luogo non crea problemi o imbarazzi.

Vanno bene ad esempio le Grotte di Catullo, magari approfittando delle visite guidate gratuite in programma per tutto dicembre: dal giorno di Santa Lucia, il 20 dicembre (ore 11 e 15), martedì 23 e mercoledì 24 poi il 26, 27, il 30 ed il 31 dicembre (ore 11 e 15). Ma altrettanto accattivanti sono i paesaggi del lago invernale, delle barche alla fonda nei porticcioli, di gabbiani e cigni, delle mura merlate del castello, dei vicoli, delle pietre delle case. «Ci affidiamo al buon gusto dei concorrenti ai quali chiediamo semplicemente di immortalare il loro amore con un bacio a Sirmione» conferma l’assessore al turismo Mauro Carrozza. Il concorso è stato lanciato nel fine settimana in concomitanza con l’inaugurazione della mostra delle 726 foto partecipanti al concorso «Sirmione award», esposte a palazzo Callas di piazza Carducci. I partecipanti hanno tempofino a fine gennaio 2015. Il premio, simbolico, consiste in una cenetta romantica in un ristorante tipico della penisola.

Leave a Reply

You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Tempo esaurito. Ricarica il codice!