C’è tempo fino a domani mattina per visitare il Photoshow a Fiera Milano City, appuntamento imperdibile per gli appassionati e rara occasione per vedere tutte assieme le ultime novità di un mercato che in fondo sta reggendo piuttosto bene alla crisi. Tra stand affollati e set fotografici con vari soggetti disponibili, sono emerse tre tendenze principali del settore per catturare nuovi clienti e stimolare al ricambio gli appassionati. Le compatte di fascia media diventano sempre più social per attirare i giovani che non si accontentano dello smartphone: basta una connessione wi-fi per poter postare rapidamente foto e filmati verso i social network.

Molto originale la Canon Powershot N (330 euro) che per la prima volta ha una forma squadrata, facile da usare come uno smartphone. Nikon propone la S9500 (330 euro) con Gps e zoom ottico fino a 22x mentre Sony rilancia con le Wx200 e Wx80, entrambe capaci di girare filmati Full Hd. Panasonic ha un’intera gamma di modelli wi-fi tra le sue Lumix, alcune hanno pure l’Nfc e quindi sono ulteriormente facilitate nell’interagire con gli smartphone predisposti. Tra i tanti modelli la Ft5 è impermeabile fino a 12 metri e resiste a cadute da due metri, per registrare fedelmente anche le gite più avventurose.

La seconda tendenza è per prestazioni sempre più evolute di compatte e mirrorless, anche a scapito del prezzo che raggiunge a volte quotazioni da reflex di medio livello. Per esempio la Nikon Coolpix A (1.200 euro circa) è una reflex mascherata da compatta e con ottica fissa da 28 mm e un sensore full frame da 16 mp senza filtro. Anche Fujifilm propone compatte fuori dal coro come la X100S (1.199 euro) e la X20 (549 euro), entrambe con look retrò e con il sensore esclusivo X-Trans per massime prestazioni e dettaglio dei colori. Sony ha rinnovato il modello base della gamma Nex con l’interessante 3N che è una validissima alternativa alle reflex di primo prezzo e pesa poco più di 200 grammi.

La terza tendenza è per chi è già appassionato di fotografia e desidera fotocamere reflex che migliorano in funzionalità di ripresa e versatilità di utilizzo, degni di una fotocamera da professionisti ma con prezzi accessibili. Si parte dalla Canon Eos 6D che avvicina le prestazioni professionali per immagini e filmati. Perfetta per gli appassionati già in possesso di un buon parco di ottiche. Anche Sony si è ormai fatta una solida fama con la gamma di Slt Alpha, dove l’ultima arrivata è la A58, esponente di fascia media ma con prestazioni di alto livello, con il nuovo sistema di autofocus con rilevazione di fase.

C’è poi chi ha scelto strade originali, forse azzardate, ma che vanno a soddisfare una domanda di nicchia. Casio si è specializzata in fotocamere super veloci per lo scatto a raffica, modelli adatti per riprese sportive e naturalistiche che richiedono processori molto veloci nell’elaborare e archiviare le immagini. La Ex-Zr400 e la Ex-Zr700 possono scattare fino a 30 frame/secondo e sfruttano la velocità anche per scegliere da sole lo scatto migliore. Molti marchi propongono invece le superzoom, compatte ma non troppo perché dotate di ottiche con ingrandimenti che possono superare anche il 40 o 50x. Perfetti esempi di questa categoria sono la Fujifilm Sl1000 (369 euro) che vanta uno zoom ottico fino a 50x e la Nikon P520 (440 euro) che si spinge fino a 42 ingrandimenti.

Leave a Reply

You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Tempo esaurito. Ricarica il codice!