Quasi mille fotografie postate: l’iniziativa «Scatta per Iren con La Stampa» ha avuto un successo che è andato al di là delle più rosee aspettative. Sono stati infatti più di 1.700 gli utenti registrati che, oltre all’invio delle foto, hanno espresso complessivamente 13.800 voti. Del resto l’argomento, svolto per immagini, era uno di quelli che a Torino, nel periodo natalizio, trova terreno fertile: si trattava di valorizzare l’iniziativa «Luci d’artista», creata nel 1998 dal Comune e realizzata da Iren e Teatro Regio di Torino.

La giuria di Iren e Torinosette-La Stampa ha scelto, tra le 10 fotografie finaliste, la foto di Fausto Lanzetti intitolata «Punto di vista…» che, con 977 preferenze, è stata anche la più votata dal pubblico. E che si è aggiudicata come premio la copertina su Torinosette di venerdì scorso. L’immagine, che riproduce l’opera «Piccoli spiriti blu» di Rebecca Horn, installata al Monte dei Cappuccini, è stata selezionata per l’originale prospettiva e l’equilibrio degli spazi. Molto gradevole l’utilizzo della luce notturna, quella che dà sul viola, nel cui contesto un caratteristico «toret» si è ricavato uno spazio significativo.

Lanzetti, agricoltore trentanovenne di Piobesi Torinese, si occupa di fotografia da una decina di anni. La location vincente, come ha spiegato, è stata casuale. «Ero a Torino per immortalare le installazioni del centro, ma una volta arrivato al Monte dei Cappuccini mio figlio piccolo non ha voluto sentire ragioni per spostarsi. Così l’ho accontentato, facendo uno scatto solo, ma molto curato: per realizzare quella particolare inquadratura con il grandangolo mi sono praticamente sdraiato per terra: volevo rappresentare il punto di vista notturno di una formica che si trova su quel belvedere».

Le due mostre
E ora l’iniziativa va avanti, per cercare di valorizzare la grande partecipazione di cittadini e lettori. Così oggi alle 10,15 presso il Museo de La Stampa in via Lugaro 21, verrà ufficialmente inaugurata una mostra temporanea che ospiterà le 25 fotografie finaliste alla presenza del presidente Iren Francesco Profumo e del direttore de La Stampa Mario Calabresi, che insieme premieranno il vincitore Fausto Lanzetti. L’esposizione sarà aperta da lunedì a venerdì dalle 10 alle 20, nei giorni festivi dalle 15 alle 20. E c’è spazio anche per una seconda mostra gemella, che ha aperto i battenti lo scorso lunedì nel Salone Clienti Iren di via Confienza 10 (da lunedì a venerdì, 8,30 – 13.00, 14.00-18.00).

Tutte le dieci immagini più votate sono incentrate sulle installazioni luminose che ormai sono diventate un vero e proprio marchio di fabbrica per Torino. Tanto che per l’edizione 2014 Iren si è avvalsa, per la maggior parte di esse, di luci a led a basso consumo e ad elevata efficienza luminosa, garantendo una significativa riduzione dei consumi. Cosa che in questi tempi di crisi certo non guasta.

Leave a Reply

You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Tempo esaurito. Ricarica il codice!