“Per buona Educ-Azione. Camminare in punta di piedi alla scoperta del bosco”. E’ questo il titolo del concorso fotografico dedicato a tutti i bambini delle scuole elementari e medie e promosso dall’Associazione Area (Associazione recupero essenze autoctone) con la Nuova Ferrara, la Delegazione Nord e Assessorato Ambiente-Centro Idea. Si tratta di un appuntamento ormai tradizionale che vede i giovani per una giornata protagonisti con il Bosco di Porporana. Ecco come funziona il concorso. Sabato 22 novembre alle ore 14.30, i partecipanti al concorso verranno accompagnati dai volontari di Area negli angoli più suggestivi del bosco e qui potranno dare sfogo alla loro vena artistica scattando le foto immersi nella natura. Ogni autore potrà presentare un massimo di tre foto in formato JPG con risoluzione di almeno 800×600 pixel; le immagini dovranno essere inviate via e-mail entro il 30 novembre a Enrico Baglioni (enricobaglio@alice.it) che successivamente invierà le foto prescelte da un’apposita giuria (composta dai soci Area) alla Nuova Ferrara. Il file delle foto dovrà contenere il nome e cognome dell’autore. Le prime dieci fotografie ritenute più significative verranno pubblicate con il nome dell’autore sul nostro giornale.

Ricordiamo che tutti i bambini dovranno essere accompagnati da un adulto. Il ritrovo è nel giardino della sede di Area (davanti alla chiesa di Porporana) dove verrà anche offerta una golosa merenda. Le opere fotografiche rimarranno patrimonio dell’Associazione Area, che cura il Bosco di Porporana con l’Assessorato all’Ambiente del Comune di Ferrara, per eventuali pubblicazioni. La premiazione del concorso si terrà sabato 13 dicembre alle ore 16 nella sede di Area a Porporana e ogni partecipante riceverà una pergamena di riconoscimento della partecipazione al concorso. Ricordiamo che il concorso è organizzato in occasione della settimana Unesco Dess a conclusione del decennio “Per buona Educ-Azione. Camminare in punta di piedi alla scoperta del bosco”. L’Associazione Area – i cui componenti sono tutti volontari – da circa vent’anni si occupa di reintrodurre alberi, piante e arbusti tipici della nostra pianura; da circa quindici anni ha la gestione del Bosco di Porporana attraverso una convenzione con il Comune di Ferrara

Leave a Reply

You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Tempo esaurito. Ricarica il codice!