IL PHOTOLUX festival è partito in grande stile confermandosi come l’evento più importante di questa stagione. Fino al 15 dicembre prossimo in vari spazi del centro storico ci sono mostre, incontri ed eventi di respiro internazionale. L’inaugurazione ufficiale è avvenuta sabato sera in San Francesco con la premiazione degli artisti in concorso. Ieri mattina Peter Greenaway ha presentato la mostra «The Tower – Lucca Hubris» inaugurata ieri pomeriggio e inserita nel calendario del Photolux Festival. Il regista ha allestito nella chiesina di San Franceschetto un «dietro le quinte» relativo alla lavorazione dell’installazione omonima, proiettata con grande successo sulla facciata della Chiesa di San Francesco nelle serate organizzate della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca che hanno celebrato la fine dei lavori di restauro della chiesa e del convento.

IL PROGRAMMA di oggi comprende ciclo di proiezioni introdotto da Maurizio Rebuzzini, direttore di FOTOgraphia, a seguire alle 21,30 la proiezione del film: «Metropolis» di Fritz Lang, il tutto al Complesso di San Micheletto. Il tema del festival 2013 è «Urbis-Visioni urbane», un omaggio al fotografo Gabriele Basilico, reso celebre dalle sue visioni rigorose del paesaggio e dell’architettura urbani, tema sul quale si sono misurati i fotografi in mostra. Tra le mostre, divise tra Real Collegio, Palazzo Ducale, Palazzo Guinigi, Villa Bottini e Fondazione Banca del Monte, spicca quella degli scatti vincitori del World Press Photo 2013, nella Chiesa dei Servi. Da ricordare anche «Lucca Città delle Mura» a Villa Bottini, con foto di Amendola, Biffoli, Cortopassi, Ghilardi e Di Puccio.

C’è anche il «Circuito Off», l’iniziativa che trasformerà l’intero centro storico di Lucca in una mostra di fotografia. Un’idea di Lauro Dini, presidente dell’associazione culturale WeLovePh, in collaborazione con il direttore artistico di Photolux Enrico Stefanelli: 86 tra fotografi professionisti, fotoamatori o semplici appassionati provenienti dall’Italia e dall’estero espongono fino al 15 dicembre i loro scatti in altrettanti negozi, alberghi, ristoranti, studi professionali o gallerie del cento storico che hanno aderito alla manifestazione, trasformando la città in un contenitore inusuale di rassegne fotografiche per ogni gusto.

COSI’ LUCI, colori, spazi e paesaggi si alternano a soggetti e sensibilità differenti, dando accenti diversi alla voce della passione comune per la fotografia e inserendosi in un contesto di respiro internazionale come il Photolux festival. Tra questi autori, da segnalare Marco Pignatelli, con «Ritratti», nella Chiesa dell’Alba, in via San Nicolao, in collaborazione con il gruppo imprenditoriale lucchese EnjoyLucca eat&stay

Leave a Reply

You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Tempo esaurito. Ricarica il codice!