Ricordate il famoso slogan di pneumatici di qualche anno fa che sosteneva: “La potenza è nulla senza controllo”? Così si potrebbe riassumere il sofisticato e raffinato approccio alla fotografia del paesaggio urbano di Erich Dapunt, il fotografo altoatesino in esposizione in questi giorni presso “Arte in Casa”, la sala espositiva privata che il notaio Umberto Russo mette a disposizione ad artisti emergenti a Bolzano. Poche ma eccezionali immagini, anche in grande formato, tratte dei lavori “Interplay” e “Step by step” che, per tornare allo slogan introduttivo, sarebbero incapaci di esprimere la propria originalità senza il rigore metodologico e tecnico che il fotografo sa applicare al proprio lavoro. Un lavoro d’indagine nel contesto urbano che va alla ricerca di quelle zone, quei luoghi, apparentemente dismessi e abbandonati che, all’osservatore attento, manifestano ancora piccoli ma evidenti segni di vita, di utilità, di funzionalità. Come volessero esprimere la loro coscienza di appartenere ancora, e dignitosamente, alla città. Di essere ancora parte “viva” del tessuto cittadino.

E ancora immagini d’architettura d’interni scattate in giro per l’Europa, alla costante ricerca di come l’uomo moderno sa, quando vuole e può, riprogettare gli spazi coniugando razionalità ed efficienza con buon gusto e raffinatezza. Una fotografia sempre alla ricerca di linee, forme colori caratterizzata dalla sobria rappresentazione del reale, molto lontana da alcune, purtroppo frequenti, moderne tecniche invasive di postproduzione digitale delle immagini. Una fotografia dove l’esperienza e la sensibilità di un fotografo che viene dalla pellicola si vede e si apprezza anche nel digitale. Merita in conclusione un cenno la meritevole iniziativa di Umberto Russo che, partendo dalla propria passione e conoscenza per l’arte classica prima e moderna poi, ha voluto destinare uno spazio espositivo in favore di artisti locali e non. Una forma di moderno mecenatismo non speculativo, mosso dalla passione ed il desiderio di permettere continuità e sviluppo all’arte contemporanea. La mostra presso lo spazio espositivo “L’Angolo” in via Fago, 30 a Bolzano, verrà inaugurata in forma privata e su invito oggi e resterà aperta al pubblico fino a fine anno tutti i giovedì e venerdì dalle ore 15 alle ore 18. In questi orari sarà presente l’autore.

Leave a Reply

You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Tempo esaurito. Ricarica il codice!