FOGGIA – Sarà Vanni Natola a dare il via oggi a Fotografando con obiettivo solidale, la scuola di fotografia in parrocchia che si avvale dei migliori fotografi foggiani che insegnano, a titolo gratuito, i segreti della macchina fotografica ad allievi di tutte le età. I fondi raccolti grazie alla presenza di sponsor aiutano suor Noemi Tempesta a sostenere l’infanzia abbandonata nelle Filippine. Tema delle lezioni di quest’anno è Comunicando con le immagini: il dono. «Non tutti possono donare la propria vita agli altri – spiega Giuseppe Lacertosa, organizzatore del corso – ma tutti possiamo donare agli altri parte del nostro tempo, della nostra arte, del nostro impegno». Quest’anno sono già trenta i nuovi iscritti al corso, che può contare anche sulla fedele frequenza degli allievi delle precedenti edizioni. E gli allievi del corso potranno già cimentarsi con queste foto solidali in occasione delle «Oasiadi», una competizione sportiva in programma il 27 settembre: «i ragazzi continua Lacertosa- scatteranno delle foto e quelle ritenute più belle potrebbero diventare cartoline la cui vendita implementerà il fondo destinato ai bambini poveri di Manila. U n’altra occasione di esercitazione sul campo potrebbe essere la giornata della colletta alimentare: quale migliore occasione per testimoniare l’im portanza del dono?». I corsi si tengono nella sala parrocchiale della basilica di San Giovanni Battista a Foggia, il primo e ultimo mercoledì del mese, alle 17.30. Per iscriversi occorre scaricare dai siti cesevoca.it o spaziosociale.it la scheda di iscrizione, e consegnarla al Laboratorio focus di via Napoli 2. Info: 3338072599.

Leave a Reply

You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Tempo esaurito. Ricarica il codice!