Archiviato con piena soddisfazione il successo straordinario riscosso dalla mostra dedicata a Escher (che ha registrato oltre 70mila presenze provenienti anche dall’estero, compresi i 26mila studenti arrivati da diverse regioni italiane), la Fondazione Palazzo Magnani guarda avanti proponendo per il biennio 2014-2015 tre nuovi appuntamenti. Si parte il 2 maggio, in contemporanea con Fotografia Europea, con la mostra “Un secolo di grande fotografia – I capolavori della Collezione Fotografis Bank Austria”, che resterà aperta fino al 13 luglio.

L’esposizione fotografica curata da Margit Zuckriegl (del Museo di Strasburgo) e da Walter Guadagnini (del comitato scientifico di Palazzo Magnani), consentirà di poter ammirare in anteprima nazionale 150 fotografie scelte che rappresentano una sequenza, per molti versi inimitabile, che racconta l’evoluzione della fotografia dalle sue origini fino agli anni Settanta, attraverso gli scatti dei più grandi fotografi. A seguire dal 16 aprile al primo febbraio 2015, per il 540esimo anniversario della nascita di Ludovico Ariosto, a Palazzo Magnani si terrà una rassegna dedicata all’opera del nostro concittadino. Infine dal 14 marzo al 14 giugno 2015, prendendo spunto dal prezioso codice “De Prospectiva Pingendi” conservato alla Panizzi, sarà realizzata la mostra “Piero Della Francesca – Il disegno tra arte e scienza”.

Leave a Reply

You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Tempo esaurito. Ricarica il codice!